“Io la vela, Tu il vento”
Solo chi si sente vela prende il largo e accetta di navigare nel mare aperto delle disponibilità, incontro all’imprevisto da affrontare e superare.
La vela si può rovinare a causa delle debolezze e incapacità di reagire, eppure rimane sempre spiegata e pronta a ricominciare, sospinta dal vento dell’Amore, che le dà forza e speranza nell’andare.
Sì, siamo pronti ad uscire: il Signore, entrato nel mondo, ci induce a progettare nuove mete:
in questo nuovo anno desideriamo fare rete con e tra i vari gruppi missionari parrocchiali della diocesi, per conoscerci, pregare e lavorare meglio e concretamente insieme.
Desideriamo fare rete con e tra i giovani che hanno a cuore l’apertura al mondo missionario, bisognoso di forze nuove, entusiaste, concrete e innovative.
Desideriamo fare rete con chi abbia a cuore la Missione.
E’ possibile mettersi in gioco.
E’ possibile aiutare a sognare un domani migliore.
E’ possibile cogliere una lacrima e trasformarla in sorriso.
E’ possibile dar Vita alla vita.
E’ possibile perché abbiamo una Mamma che ci guida e ci sospinge con passione e tenerezza.
Buon anno nuovo a tutti.                 
                                                            Don Paolo Nagari

Stampa